Quali cibi puoi mangiare quando sei costretto ad eliminare dalla tua dieta molti elementi?

Questo dipende dal tipo di allergia.

Se si dispone di una allergia al latte, è necessario rimuovere il latte e altri prodotti lattiero-caseari, a base di latte, dalla vostra dieta. I latticini sono una buona fonte di calcio e vitamina D, quindi è importante che si mangino altri alimenti ricchi di queste sostanze nutritive, come broccoli, spinaci e prodotti di soia. Controllare sempre gli ingredienti etichetta prima di utilizzare un prodotto. Molti alimenti trasformati o preparati contengono latte. Inoltre, controllare l’etichetta ogni volta che si utilizza il prodotto. I produttori occasionalmente cambiano ricette, e un alimento di innesco potrebbe essere aggiunto alla nuova ricetta. Si può piuttosto provate a sostituire il latte con la soia, di riso o latte di mandorla al posto del latte di mucca. Inoltre, molti prodotti non derivati dal latte sono ora disponibili tra cui alcune margarine (controllare l’etichetta), crema non derivati dal latte, cioccolato non derivato dal latte, formaggio non derivati dal latte e yogurt non derivato dal latte.

Ci sono poi le allergie a particolari tipi di farine, come quella al grano o al frumento; in questo caso è importante conoscere bene i tipi di farine per trovare alternative valide.

Invece se l’allergia riguarda le uova allora la cosa si complica. Le allergie a base di uova sono molto comuni nei neonati, bambini e adulti. Una dieta priva di uovo elimina non solo le uova, ma anche i prodotti che possono contenerne.

Ci sono poi le arachidi e la frutta secca: oltre ad eliminarli, fate attenzione. Molti alimenti, tra cui prodotti da forno, caramelle e cibi etnici preparati, possono essere contaminati con le arachidi, se i prodotti contenenti le arachidi sono preparati nello stesso luogo o dallo stesso produttore. Possono sempre essere preparati per questa possibilità e il rischio di una reazione. Vi è anche il rischio di contaminazione incrociata durante la lavorazione di noci negli alimenti. Per questo motivo, molti allergologi consigliano di stare lontano da tutta la frutta a guscio. Occhio anche che, le noci, sono a volte utilizzati in lozioni e shampoo. Assicuratevi di controllare le etichette dei prodotti su questi prodotti, così come le etichette degli alimenti.

Invece, in caso di allergia al pesce, è bene fare molta attenzione. Le proteine in varie specie di pesci possono essere molto simili, quindi potrebbe essere necessario stare lontano da tutti i tipi di pesce, a meno che il vostro allergologo non sia in grado di determinare quali specie di pesci innescano le allergie. Può essere saggio evitare ristoranti di pesce, se si dispone di una allergia al pesce. Anche se si ordina un pasto non a base di pesce, il cibo può diventare contaminato con proteine di pesce da una spatola, olio da cucina, o alla griglia a vista per i pesci.

In caso di allergia ai frutti di mare, è lo stesso: potrebbe essere necessario evitare tutti i tipi di frutti di mare, a meno che il vostro allergologo non sia in grado di determinare quali specie di crostacei.